Ippolito Nievo

Un breve saggio divulgativo sulle Confessioni di un Italiano. CLICCA QUI.

La cucina di Fratta: «Per me che non ho veduto né il “Colosso di Rodi” né la “Piramidi d’Egitto”, la cucina di Fratta e il suo focolare sono i monumenti più solenni che abbiano mai gravato la superficie della terra».

Carlino scopre il mare:

«Aveva dinanzi un vastissimo spazio di pianure verdi e fiorite, intersecate da grandissimi canali simili a quello che avevo passato io, ma assai più larghi e profondi. I quali s’andavano perdendo in una stesa d’acqua assai più grande ancora; e in fondo a questa sorgevano qua e là disseminati alcuni monticelli, coronati taluno da qualche campanile. Ma più in là ancora l’occhio mio non poteva indovinar cosa fosse quello spazio intinto d’azzurro, che mi pareva un pezzo di cielo caduto e schiacciatosi in terra» (cap. III).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nievo garibaldino:

I Dossier di RaiEdu, La Storia siamo noi. La vita, gli scritti e la morte di un giovane patriota garibaldino. Il racconto di un mistero irrisolto. CLICCA QUI.

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura dell'Ottocento, QUINTA B

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...